giovedì 31 marzo 2016

Storia e rivisitazioni di un bon bon che ha sempre voglia di stupire Al Castello dei Solaro , la confettata e il confetto sono un gu...

Storia e rivisitazioni di un bon bon che ha sempre voglia di stupire


Al Castello dei Solaro, la confettata e il confetto sono un gustoso pretesto per un allestimento insolito, originale ma sempre curato!

La nostra Wedding Planner è sempre pronta a consigliare e a suggerire una confettata pensata, realizzata e gustata per il tuo matrimonio!

Nastri vaporosi o preziosi punti luce, una cascata di petali o un richiamo al tema e al colore del matrimonio? Ce n’è per tutti i gusti!

Ecco alcuni dei suoi allestimenti più belli…

La confettata al Castello dei Solaro


La confettata al Castello dei SolaroLa confettata al Castello dei Solaro

La confettata al Castello dei SolaroLa confettata al Castello dei Solaro

Ma da dove nasce questa coccola verso i propri ospiti?

Il confetto, come semplice bon-bon alla mandorla, esiste già dai tempi degli antichi Romani. Molto lontano come consistenza e sapore, rispetto a quelli che siamo abituati ad assaggiare, veniva preparato come dolcetto a base di miele, farina e mandorle.

Con la scoperta poi delle Indie Occidentali e dello zucchero, il confetto inizia ad avvicinarsi al dolcetto che ben conosciamo nella sua versione più classica. La prima produzione di confetti nacque nel 1400 a Sulmona, la città abruzzese ancora oggi famosa per la realizzazione di questo dolce.

Qualcuno ne attribuisce l’origine invece al medico arabo Al-Razi che ricoprì le pillole più amare con uno strato di zucchero per riuscire a somministrarle ai bambini…Ma non è una notizia accreditata e dato il processo di lavorazione, stentiamo a crederci.

Questo piccolo bon bon vanta infatti una preparazione laboriosa che va dal trattamento delle mandorle nelle classiche bassine (recipienti rotanti), alla nebulizzazione di soluzioni di saccarosio che creano uno strato di zucchero uniforme sulla mandorla, alla bagnatura, l’essicamento, la lisciatura, la colorazione eventuale e la lucidatura. Per l’intero processo ci possono volere sino a tre giorni.

Considerato proprio per questo un dolce molto pregiato, il confetto era riservato alle cerimonie importanti come il matrimonio; le due metà della mandorla tenute insieme dallo zucchero simboleggiavano infatti l’unione della coppia.

Ed è qui che nasce la confettata, tradizione italiana, dolce momento in cui gli sposi distribuivano i confetti agli invitati prendendoli da un vassoio d’argento. Solo dopo si iniziò, per praticità, a confezionare i confetti in appositi sacchettini in seta, organza o tulle. L’unica regola? Regalarli in numero dispari!

Di solito se ne regalano 5 (fertilità, lunga vite, salute, ricchezza e felicità), ma è anche
usato regalarne 3 (la coppia e il figlio) o addirittura 1 solo (unicità dell’evento). Per quanto riguarda il colore del confetto da matrimonio, dovrebbe essere rigorosamente bianco…Ma c’è a chi piace osare e quindi ne abbiamo visti di tutti i colori!

La confettata per matrimonio si allestisce in un tavolo con un grande assortimento di confetti dai gusti più svariati e inimmaginabili, disposti all'interno di vasi e ciotole in vetro o in grandi sacchetti in seta. Gli invitati si possono servire liberamente e anzi è ormai consuetudine dotare i tavoli di pratici sacchetti per un insolito take-away!

Attualmente il confetto, grazie alla maestria dei confettieri più rinomati, si è rinnovato con nuovi gusti e ripieni deliziosi: dalla nocciola, al cioccolato, al pistacchio, al cocco, al caffè e persino la frutta. Ripieni e farce in crema o croccanti, delicati pezzettini e sapori insoliti come limoncello, liquirizia, whisky, spezie e udite udite persino il peperoncino! Il confetto classico per eccellenza, racchiude sempre in sé la mandorla di Avola, siciliana verace, ma a volte un sapore nuovo conquista e stupisce i palati anche più difficili!

È possibile ordinare anche confetti su misura: del colore del matrimonio, con le iniziali degli sposi o addirittura con simboli e date.

E per i mastri confettieri, che allo zucchero non aggiungono nessun amido o farina, la realizzazione del confetto è proprio un’arte così come la sua ricetta che permette di realizzare l’equilibrio perfetto fra croccantezza , fragranza, integrità e livello di dolcezza!

Castello dei Solaro
Il Blog
www.castellodeisolaro.wedding

giovedì 24 marzo 2016

In Cucina Solaro è sbocciata la primavera! Quest’anno le ultime precipitazioni ce l’hanno fatta un po’ sospirare… Ma la primavera è arr...

In Cucina Solaro è sbocciata la primavera!

In Cucina Solaro è sbocciata la primavera!

Quest’anno le ultime precipitazioni ce l’hanno fatta un po’ sospirare… Ma la primavera è arrivata!

Finalmente ci siamo…La natura abbandona il letargo e il torpore invernale per far spazio alla primavera che esplode e risveglia tutti i cinque sensi! È un tripudio… Possiamo finalmente Vedere, Toccare, Annusare, Sentire e Assaggiare la primavera!

E allora vi presentiamo il Menù di Primavera: Consultalo sul sito Castello dei Solaro

Lasciamoci alle spalle i sapori marcati dell’inverno e diamo il via libera a sapori e cibi sempre più freschi, ricchi di vitamine e sali minerali! Iniziamo ad archiviare formaggi dal sapore marcato, insaccati, carne grassa, prodotti conservati e scegliamo la stagionalità degli alimenti!

Castello dei Solaro

Frutta, verdura, spezie e prodotti italiani, prevalentemente piemontesi, a km 0…Certo perché noi crediamo che più si è lontani dal punto di raccolta meno vitamine arrivano sulla nostra tavola! Basti pensare che il rosmarino lo coltiviamo direttamente nell'orto del Castello dei Solaro …Più a Km 0 di così!

Lasciamo spazio anche alla creatività di Daniele Rivoira, executive chef del Castello dei Solaro, con le novità: lo sformato di fagiolini novelli con fonduta al Parmigiano d.o.p., il risotto alle punte di asparagi di Santena e l'arrosto di fassone Piemontese flambè al rosmarino del Castello.

Castello dei Solaro

Il Castello dei Solaro vi invita nelle sue sale per offrirvi una romantica cena a lume di candela o per festeggiare il vostro evento!

In quest’occasione potrete approfittarne per fare una passeggiata nel nostro parco che fiorisce in tutto il suo splendore…In un tripudio di fiori e colori.

Castello dei Solaro
Il Blog
http://www.castellodeisolaro.wedding

giovedì 17 marzo 2016

Solo 10 giorni a Pasqua, alla fine hai deciso? Festeggi con noi?  Anche quest’anno, come da tradizione, il Castello dei Solaro  apre il po...

Solo 10 giorni a Pasqua, alla fine hai deciso? Festeggi con noi? 

Anche quest’anno, come da tradizione, il Castello dei Solaro apre il portone sul ponte levatoio per tutti coloro che vorranno festeggiare la Pasqua in un luogo …’dove i sogni diventano realtà’!

Menù di Pasqua
Orario: 27/03/2016 h 12:30
Prezzo:
Euro 40,00 costo adulti
Bambini 0 - 2 anni : Gratis
Bambini 3 - 10 anni : 20,00 euro
Per info e prenotazioni: tel. 0172 99365
E-mail: ristorante@castellodeisolaro.it
Dove siamo? Il Castello dei Solaro si trova a Villanova Solaro (CN), a soli 40 km da Torino e Cuneo, in Via Vitale 4 !

Festeggia la Pasqua al Castello dei Solaro!

Nel nostro menù mancano solo le uova di cioccolato! Le uova, sia nella tradizione pagana che religiosa, hanno sempre rivestito il ruolo del simbolo della vita in sé!

La tradizione del dono delle uova è documentata già fra gli antichi Persiani, che si scambiavano semplici uova di gallina per festeggiare l’arrivo della stagione primaverile, così come in seguito fecero altri popoli antichi quali: gli Egizi, i Greci e i Cinesi. Spesso le uova venivano anche decorate a mano.

L'usanza dello scambio di uova decorate si sviluppò, nel Medioevo come regalo alla servitù.

Sempre nel Medioevo prese piede anche una nuova tradizione: la creazione di uova artificiali fabbricate o rivestite in materiali preziosi quali argento, platino ed oro, ovviamente destinata agli aristocratici ed ai nobili.

La ricca tradizione dell'uovo decorato è però dovuta all'orafo Peter Carl Fabergé, che nel 1883 ricevette dallo zar il compito di preparare un dono speciale per la zarina Maria; l'orafo creò per l'occasione il primo uovo Fabergé, un uovo di platino smaltato di bianco contenente un ulteriore uovo, creato in oro, il quale conteneva a sua volta due doni: una riproduzione della corona imperiale ed un pulcino d'oro. La fama che ebbe il primo uovo di Fabergé contribuì anche a diffondere la tradizione del dono interno all'uovo.

In tempi più recenti l'uovo di Pasqua maggiormente celebre e diffuso è il classico uovo di cioccolato, che ha conosciuto largo successo nell'ultimo secolo.

Uova di Pasqua

In molti altri paesi, infine, all'uovo di cioccolato viene ancora anteposto l'uovo di gallina solitamente cucinato sodo in risposta alla diffusione delle uova prodotte commercialmente. In Italia l'uovo sodo, come simbolo pasquale, è rimasto presente soprattutto accompagnato dalla tradizionale colomba pasquale o durante il pranzo.. [Fonte Wikipedia]

Per colomba pasquale, in Italia si fa riferimento a:

colomba pasquale  i palummeddi o pastifuorti


- la colomba pasquale inventata in Lombardia negli anni trenta del 1900 dalla Motta. Fu infatti Dino Villani, direttore pubblicità della ditta milanese Motta, già celebre per i suoi panettoni natalizi, che per sfruttare gli stessi macchinari e la stessa pasta, ideò un dolce simile al panettone, ma destinato alle solennità della Pasqua.

- la colomba pasquale diffusa in Sicilia e chiamata anche i palummeddi o pastifuorti

Entrambe sono state ufficialmente inserite nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (P.A.T) del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf) e riconosciute come tipiche dei rispettivi territori (Lombardia e Sicilia).[Fonte Wikipedia ]

Castello dei Solaro
Il Blog
http://www.castellodeisolaro.wedding

giovedì 10 marzo 2016

Un video per innamorartene e sceglierlo come Location dei tuoi eventi Il Ristorante Castello dei Solaro , a 40 Km da Torino e Cuneo, è il...

Un video per innamorartene e sceglierlo come Location dei tuoi eventi


Il Ristorante Castello dei Solaro, a 40 Km da Torino e Cuneo, è il luogo ideale per organizzare il tuo matrimonio… Un Castello, dimora storica con parco secolare, per banchetti di matrimonio, nozze civili all’americana, battesimi, convention aziendali o una romantica cena a lume di candela.

In occasione delle più di 11.000 visualizzazioni del Cortometraggio del Castello dei Solaro su Youtube, in meno di sei mesi, abbiamo pensato di mostrarvi il Mini Video del Castello!

Ringraziamo tutti coloro che hanno apprezzato il nostro cortometraggio, permettendoci di raggiungere questo risultato… Ne siamo davvero entusiasti!

E se eravamo già ben consci che un’immagine valesse più di mille parole…Riteniamo che un video ne valga davvero molte di più!

Per questo ci rivolgiamo a voi che state leggendo e vi proponiamo di visitare il Castello dei Solaro… comodamente seduti nella poltrona di casa Vostra!

Buona visione ;-)



Castello dei Solaro
Il Blog
http://www.castellodeisolaro.wedding

giovedì 3 marzo 2016

Il 12 e 19 Marzo 2016 finalmente festeggeremo gli sposi del Castello dei Solaro L’idea era nata così, quasi per gioco. A noi riabbraccia...

Solaro Wedding Night del Castello dei Solaro

Il 12 e 19 Marzo 2016 finalmente festeggeremo gli sposi del Castello dei Solaro

L’idea era nata così, quasi per gioco. A noi riabbracciare i nostri sposi piace …E allora perché non rinvitarli tutti? L’idea poi di fargli rindossare gli abiti …Non ce la potevamo certo far scappare. E’ nata così la Solaro Wedding Night… Una serata in pieno stile #SolaroRewind!

Ci avete scritto in molti e avete partecipato con entusiasmo alla nostra proposta che a Dicembre 2015 avevamo accennato sulla nostra pagina Facebook  e qui sul nostro blog...

Così avevamo quasi subito deciso: “s’ha da fare”!

Non ci aspettavamo poi che la vostra partecipazione fosse così numerosa e ci portasse addirittura a far doppietta…Ma siamo stati felici di accontentarvi! E così dopo il SOLD OUT del 12 Marzo abbiamo anche introdotto la nuova data del 19 Marzo!

Vi abbiamo svelato il menù, anticipato qualche idea che potrete rileggere sempre qui nel nostro blog ...Ma voi continuate a scriverci….Siete ghiotti di anticipazioni... E allora eccoci di nuovo qui!

Vi avevamo già indicato che stavamo preparando numerose sorprese… Ma abbiamo deciso di rivelarvene qualcuna!

In primis…Ci sarà il video! Avevate visto il nostro video cortometraggio del Castello dei Solaro? Si?

Bene… In collaborazione con la stessa agenzia, realizzeremo un video… Per un ricordo da rivivere e rivedere ogni volta che lo desiderate!

A proposito… vi invitiamo a ripassare! Vi ricordate la data in cui vi siete fidanzati, dove vi siete dati il primo bacio, la proposta di matrimonio…E tutto quel che ha visto nascere e crescere il vostro amore? Sarà un modo divertente per ritrovarvi e dedicare la giusta importanza alla vostra storia d’amore!

Rivivere l’amore sarà anche lo slogan della serata, ricordato con l’hashtag #SolaroRewind…Che vi invitiamo a tenere a mente se avrete piacere di condividere sui social la serata!

Castello dei Solaro
Il Blog
http://www.castellodeisolaro.wedding
 
Copyright ©
CASTELLO DEI SOLARO SNC - Via Vitale, 4 - 12030 Villanova Solaro (CN)
P.IVA/CF 02490740046