lunedì 18 febbraio 2019

Come devono essere le partecipazioni di nozze? Alternative, personalizzate, spiritose o realizzate a mano? Noi ti diamo un'idea super ...

Come devono essere le partecipazioni di nozze? Alternative, personalizzate, spiritose o realizzate a mano? Noi ti diamo un'idea super originale e green... Falle germogliare! 




Come annunciare che ti sposi in maniera originale? Quale partecipazione non finisce in un cassetto o ancor peggio cestinata, poco dopo il matrimonio? Abbiamo scovato un'idea di wedding invitation super originale che rientra anche nelle buone pratiche di eco-sostenibilità e non si tratta della solita carta riciclata ed ecologica che tende al colore grigiastro!

L'idea è copiata dal Giappone dove esiste un giornale Mainichi Shinbun, edito da Mainichi Newspapers, che contiene al suo interno dei semi veri, in modo che una volta terminata la lettura possa essere letteralmente piantato e diventi un fiore. Questo giornale che fiorisce ha fatto il giro del mondo, tanto è piaciuto!


Per questo invitare gli amici al matrimonio con una carta piantabile ed eco-friendly... Non ti farà  passare di sicuro inosservata! Puoi scegliere fra vari tipi di carte e formato...E poi non ti resta che scegliere se vuoi che si trasformino in fiorellini o erbette aromatiche!



La carta piantabile che germoglia può essere una bella idea contro gli sprechi, grazie a materiali naturali e riutilizzabili...Ed inoltre allude metaforicamente alla creazione di una nuova vita che è un messaggio bellissimo per annunciare la tua unione con il tuo futuro marito.


Castello dei Solaro

mercoledì 13 febbraio 2019

Un evento speciale come il matrimonio merita di essere analizzato nei minimi dettagli e avere tante soluzioni che lo mettano al sicuro! Sc...

Un evento speciale come il matrimonio merita di essere analizzato nei minimi dettagli e avere tante soluzioni che lo mettano al sicuro! Scopri nel nostro articolo cosa devi valutare quando scegli la location, in qualsiasi mese dell’anno. 


Quando si cerca una location per matrimoni in Piemonte, spesso ci si ferma alle apparenze e non si presta la dovuta attenzione a quello che è davvero importante: cioè avere la sicurezza e la garanzia che siano stati organizzati e previsti numerosi piani alternativi per preservare la buona riuscita del matrimonio

Ad esempio al Castello dei Solaro, studiamo con largo anticipo numerose soluzioni adatte allo stile del matrimonio che hanno però pari importanza e livello: quindi Piani A alternativi, non arrangiamenti di serie B.


Guarda sul nostro sito gli spazi che avrai a disposizione al Castello dei Solaro per la tua meravigliosa cerimonia: 
 Le sale del Castello dei Solaro

Ecco un piccolo aneddoto capitato ad una sposa di nostra conoscenza, tratto dal libro: “Matrimonio in Dimora d’epoca: Flop o Favola?” di Danilo Ronco, il nostro titolare.


Il giorno del matrimonio tutto era stato allestito in modo impeccabile, esattamente come lei desiderava. All’esterno, nel grande giardino della villa, era presente un grande gazebo sotto il quale i 180 invitati avrebbero potuto rinfrescarsi durante l’aperitivo. 

I tavoli, grazie al prezioso aiuto della wedding planner, si presentavano anch’essi addobbati nei minimi particolari, dai centritavola ai menu personalizzati per ogni singolo ospite. Per finire il tulle lilla, che rispecchiava il tema della giornata, era stato appositamente sistemato qua e là. Oltre al gazebo era stato allestito un grande spazio nel giardino per l’abbondante rinfresco ricco di salumi, formaggi e frittini vari. Anche i più piccoli avevano a disposizione la loro area giochi, con teatrino e animazione. Cosa chiedere di più?

Peccato che proprio nel momento dell’arrivo degli ospiti, si è presentato un minaccioso e temutissimo nuvolone color grigio scuro, tipico dei mesi estivi, che non prospettava nulla di buono.Infatti in pochi minuti sono state scaraventate a terra secchiate d’acqua, fulmini e saette accompagnati da raffiche di vento da 45 nodi, e grandine grossa come uova di struzzo... va be’, forse sto esagerando un pochino.

Potete immaginare il fuggi fuggi generale che si scatenò fra gli ospiti, i quali iniziarono a correre come dei forsennati all'interno della dimora, abbandonando tutto quel ben di Dio sotto al gazebo, anch'esso scoperchiato dal vento e dalla grandine. Il vento fortissimo in particolare, aggiuntosi alla già spiacevole pioggia, non fece altro che aggravare la situazione, non si limitò infatti a rovinare l’impalcatura sulla testa di zia Maria, ma scaraventò menu e tableau de marriage direttamente nel cortile della cascina a fianco

L’esempio che ti abbiamo fatto è verosimile e siamo sicuri ti abbia fatto capire che un giorno così importante, come quello del tuo matrimonio, meriti un’attenta analisi e la messa in sicurezza totale del progetto di nozze.

E non è solo questione di un matrimonio invernale, ma di tutte le stagioni! Non esiste infatti un mese perfetto per sposarsi e al sicuro dagli imprevisti. Per capirlo, ti basterà verificare le statistiche delle precipitazioni, dagli anni 2000 in avanti, per notare che ci sono state moltissime giornate di pioggia anche a Giugno e Settembre (il mese preferito dalle spose).


Dati rilevati dalla stazione metereologica di Meteomin 

Come avrai capito, è facile incorrere in un temporale estivo. 

Per il matrimonio civile all'aperto ad esempio, devi prevedere anche ampie sale per ospitare la cerimonia, l’aperitivo e il banchetto di nozze

Nel caso in cui la location non disponesse di uno spazio interno, occorrerà invece noleggiare delle tensostrutture ed eventualmente un pavimento modulare per tensostruttura, nel caso il terreno delle aree esterne non fosse in piano. Capirai che questa scelta è determinante, anche perché se la location ha già numerosi spazi che ti permettono di far fronte a tutti gli imprevisti: non avrai bisogno di noleggiare extra come tendoni e gazebi.


Inoltre con la pioggia devi considerare anche che il terreno non sia fangoso e l’area parking sia adiacente agli ingressi del luogo dove si svolgeranno cerimonia e banchetto. I parcheggi devono essere infatti comodi e accessibili anche in condizioni particolari ed eventualmente prevedere delle pedane (per passeggini, carrozzine per persone con disabilità o anziani).

Ci sono anche soluzioni low budget relativa a pashmine, ombrelli e copertine… Ma capirai che queste sono soluzioni che vanno bene solo in caso di una leggera brezza e non in caso di pioggia e forte vento.


Castello dei Solaro,

lunedì 11 febbraio 2019

Tacco a spillo o flat? Effetto gioiello o classica décolleté ? Come sogni la tua scarpa da sposa? Noi ti portiamo a curiosare nella bridal...

Tacco a spillo o flat? Effetto gioiello o classica décolleté ? Come sogni la tua scarpa da sposa? Noi ti portiamo a curiosare nella bridal boutique Jimmy Choo™!


Scegliere la scarpa giusta per il proprio abito da sposa è un piacere tutto femminile! E , magari, anche una piacevole scoperta per chi ama solo le sneakers, gli stivaletti o i sandali!

La parola d'ordine è scegliere la propria scarpa da sposa in base a:

  • Il tuo stile da sposa. Non preoccuparti per ogni sposa c'è il suo paio di wedding shoes! 
  • La stagione in cui desideri sposarti: molto diverse infatti le calzature bridal che puoi scegliere per le nozze primavera/ estate (per lo più sandali) rispetto a quelle autunno/inverno (velluto, stivali sposa e le mules)! 
  • Occhio al vestito per il matrimonio che influenzerà notevolmente anche l'altezza del tacco.
Per farti un'idea delle scarpe luxury, abbiamo pensato di inaugurare questa rubrica con un brand contemporaneo e trendy come Jimmy Choo™ che produce artigianalmente le sue scarpe in raso o pelle di lusso ! Abbiamo pensato di fare un collage che contempli sia le intramontabili che i must have di stagione, con tacco vertiginoso o anche medio, ma tutte piene di stile! Ci sono anche le flat nelle versioni sandalo gioiello, ballerine o slipper.... Molto semplici, ma non per tutte!

Collezione bridal - Diritti riservati Jimmy Choo™


Ti consigliamo di prendere ispirazione, cercare nelle Bridal Boutique... Ma prendere le tue scarpe sposa "in prova" dopo che avrai confermato il tuo wedding dress, in modo da averle sempre con te quando farai le prove abito! E poi? Indossale a casa di tanto in tanto, dopo una bella pedicure ed eventualmente ricorri alle suole antiscivolo o ai plantari in gel se non ti senti comoda al 100%! 

Castello dei Solaro

lunedì 4 febbraio 2019

Gli ingredienti della Cucina Tradizionale Cuneese del Castello dei Solaro Dentro ogni formaggio c’è un pascolo di un diverso verde so...

Gli ingredienti della Cucina Tradizionale Cuneese del Castello dei Solaro


Dentro ogni formaggio c’è un pascolo di un diverso verde sotto un diverso cielo! Italo Calvino 



Noto con il nome occitano "lou Chastelmanh", il principe dei formaggi della Val Grana è proprio il nostro amato Castelmagno (Denominazione di Origine Protetta: DOP).

Se pensi sia un formaggio come tutti gli altri, ti sbagli... Pensa che il marchesato di Saluzzo accettò che le pendenze del Comune di Castelmagno, che aveva usato impropriamente alcuni pascoli, fossero saldate proprio con una fornitura annuale di questa prelibata delizia !

Lo ritroviamo anche ad  Acquisgrana sulla tavola del sovrano del Sacro Romano Impero Carlo Magno e in una richiesta di fornitura del goloso re Vittorio Emanuele II.



Ma anche noi nella nostra location tanto cara ai Principi d'Acaja,  amiamo usarlo per insaporire i piatti con il suo gusto deciso, ma naturale!

Toto Castelmagno... 5 segreti:


  • Le sue qualità sono due: d'Alpeggio e di montagna!
  • L'erborinatura del Castelmagno è naturale e non dovuta all'inoculazione di muffe specifiche
  • Viene prodotto solo in 3 comuni  della provincia di Cuneo: Castelmagno, Pradleves e Monterosso Grana
  • La maturazione, non inferiore ai 60 giorni, avviene preferibilmente nelle tipiche grotte di tufo e su assi di legno di larice
  • Famoso per il suo matrimonio con il risotto, si sposa bene anche in scaglie per arricchire i piatti, magari con una colata di miele di Tiglio! I vini giusti per esaltare il Castelmagno...Sono corposi e strutturati come lui, quindi Barolo, Barbaresco o Nebbiolo!




Castello dei Solaro,

venerdì 1 febbraio 2019

Danilo Ronco, Top Mind del matrimonio, intervistato dalla rivista ufficiale  WR - Wedding Revolution della Master Wedding- Business Academ...

Danilo Ronco, Top Mind del matrimonio, intervistato dalla rivista ufficiale  WR - Wedding Revolution della Master Wedding- Business Academy 



Non fermarsi mai è la prima regola di un buon imprenditore, lo sa bene il nostro titolare Danilo Ronco. Perché "Chi non si forma si ferma"...E il mercato, soprattutto quello del matrimonio, ha bisogno di Rivoluzionari con sete di sapere e sempre un passo avanti.

Per questo Danilo, facente parte del gruppo d’elite dei primi Top Mind della Wedding Revolution, è stato intervistato per il primo editoriale sul marketing strategico per il matrimonio nella veste di Rivoluzionario e Location Manager del Castello dei Solaro.

Non è la prima volta che Danilo viene intervistato (N.D.A. mentre ci state leggendo ad esempio è negli studi di registrazione di Radio Veronica One) ma del resto è normale che la sua testimonianza sia importante, perché il Castello dei Solaro è una delle location più apprezzate dagli sposi per il matrimonio in Piemonte, e lo è sin dagli anni 90.



E, come ha raccontato nell'intervista, quel Castello nel 1994 era solo un antico castello disabitato nelle campagne cuneesi. Solo grazie a Danilo e sua moglie Loredana, partner nella vita e negli affari, è stato trasformato a misura di matrimonio.



E ne sono passate di spose sopra quel ex ponte levatoio in questi 20 anni, oltre 2.500, fino a far diventare quel suggestivo castello abbandonato: la location storica numero uno della banchettistica in Piemonte

Grazie poi all'intuizione di Danilo, che si era accorto che il mondo del matrimonio stava cambiando ancora una volta, nel 2017 è iniziata la Wedding Revolution.



Una grande rivoluzione che ha portato un grande cambiamento soprattutto per il posizionamento sul mercato del matrimonio: “Il Castello sarebbe diventato una location in esclusiva, con garanzie e servizi top per una clientela esigente e capace di comprenderne il valore” – spiega Danilo! 

Ma qual era il disegno finale? “Dedicare il massimo ai propri sposi e avere la forza di innovare ancora e meglio” ci risponde il nostro location manager.



Con più tempo da dedicare alla sua grande passione, la vela, Danilo ha percorso quindi, l’anno scorso, 50 miglia di navigazione in barca a vela …Ma non ha mai smesso di governare anche il suo Castello, passando da un timone all'altro con la stessa passione.

Non ci resta che vedere come sarà il vento quest’anno…

Castello dei Solaro

 
Copyright © - Privacy - Cookies
CASTELLO DEI SOLARO SNC
Via Vitale, 4 - 12030 Villanova Solaro (CN) P.IVA/CF 02490740046
Copywriter: AmicaWeb
Realizzato da: OneBit Soluzioni Informatiche