giovedì 31 marzo 2016

Storia e rivisitazioni di un bon bon che ha sempre voglia di stupire Al Castello dei Solaro , la confettata e il confetto sono un gu...

Fra tradizione e innovazione…La Confettata

 

Storia e rivisitazioni di un bon bon che ha sempre voglia di stupire


Al Castello dei Solaro, la confettata e il confetto sono un gustoso pretesto per un allestimento insolito, originale ma sempre curato!

La nostra Wedding Planner è sempre pronta a consigliare e a suggerire una confettata pensata, realizzata e gustata per il tuo matrimonio!

Nastri vaporosi o preziosi punti luce, una cascata di petali o un richiamo al tema e al colore del matrimonio? Ce n’è per tutti i gusti!

Ecco alcuni dei suoi allestimenti più belli…

La confettata al Castello dei Solaro


La confettata al Castello dei SolaroLa confettata al Castello dei Solaro

La confettata al Castello dei SolaroLa confettata al Castello dei Solaro

Ma da dove nasce questa coccola verso i propri ospiti?

Il confetto, come semplice bon-bon alla mandorla, esiste già dai tempi degli antichi Romani. Molto lontano come consistenza e sapore, rispetto a quelli che siamo abituati ad assaggiare, veniva preparato come dolcetto a base di miele, farina e mandorle.

Con la scoperta poi delle Indie Occidentali e dello zucchero, il confetto inizia ad avvicinarsi al dolcetto che ben conosciamo nella sua versione più classica. La prima produzione di confetti nacque nel 1400 a Sulmona, la città abruzzese ancora oggi famosa per la realizzazione di questo dolce.

Qualcuno ne attribuisce l’origine invece al medico arabo Al-Razi che ricoprì le pillole più amare con uno strato di zucchero per riuscire a somministrarle ai bambini…Ma non è una notizia accreditata e dato il processo di lavorazione, stentiamo a crederci.

Questo piccolo bon bon vanta infatti una preparazione laboriosa che va dal trattamento delle mandorle nelle classiche bassine (recipienti rotanti), alla nebulizzazione di soluzioni di saccarosio che creano uno strato di zucchero uniforme sulla mandorla, alla bagnatura, l’essicamento, la lisciatura, la colorazione eventuale e la lucidatura. Per l’intero processo ci possono volere sino a tre giorni.

Considerato proprio per questo un dolce molto pregiato, il confetto era riservato alle cerimonie importanti come il matrimonio; le due metà della mandorla tenute insieme dallo zucchero simboleggiavano infatti l’unione della coppia.

Ed è qui che nasce la confettata, tradizione italiana, dolce momento in cui gli sposi distribuivano i confetti agli invitati prendendoli da un vassoio d’argento. Solo dopo si iniziò, per praticità, a confezionare i confetti in appositi sacchettini in seta, organza o tulle. L’unica regola? Regalarli in numero dispari!

Di solito se ne regalano 5 (fertilità, lunga vite, salute, ricchezza e felicità), ma è anche
usato regalarne 3 (la coppia e il figlio) o addirittura 1 solo (unicità dell’evento). Per quanto riguarda il colore del confetto da matrimonio, dovrebbe essere rigorosamente bianco…Ma c’è a chi piace osare e quindi ne abbiamo visti di tutti i colori!

La confettata per matrimonio si allestisce in un tavolo con un grande assortimento di confetti dai gusti più svariati e inimmaginabili, disposti all'interno di vasi e ciotole in vetro o in grandi sacchetti in seta. Gli invitati si possono servire liberamente e anzi è ormai consuetudine dotare i tavoli di pratici sacchetti per un insolito take-away!

Attualmente il confetto, grazie alla maestria dei confettieri più rinomati, si è rinnovato con nuovi gusti e ripieni deliziosi: dalla nocciola, al cioccolato, al pistacchio, al cocco, al caffè e persino la frutta. Ripieni e farce in crema o croccanti, delicati pezzettini e sapori insoliti come limoncello, liquirizia, whisky, spezie e udite udite persino il peperoncino! Il confetto classico per eccellenza, racchiude sempre in sé la mandorla di Avola, siciliana verace, ma a volte un sapore nuovo conquista e stupisce i palati anche più difficili!

È possibile ordinare anche confetti su misura: del colore del matrimonio, con le iniziali degli sposi o addirittura con simboli e date.

E per i mastri confettieri, che allo zucchero non aggiungono nessun amido o farina, la realizzazione del confetto è proprio un’arte così come la sua ricetta che permette di realizzare l’equilibrio perfetto fra croccantezza , fragranza, integrità e livello di dolcezza!

Castello dei Solaro
Il Blog
www.castellodeisolaro.wedding
 
Copyright ©
CASTELLO DEI SOLARO SNC - Via Vitale, 4 - 12030 Villanova Solaro (CN)
P.IVA/CF 02490740046